Storia in Supetar

VillasCroatia.com

Luxury - Beach - Private - Family Villas

Rent Villa - from € 90 - per night

from only € 14 per person / night

Authentic Villas in Croatia



Supetar alloggio



Hotel Bracka Perla Supetar Hotel Bracka Perla
Favoloso 8.7 da 132 €


Hotel Velaris Supetar Hotel Velaris
Favoloso 8.6 da 67 €



Waterman Svpetrvs Resort Supetar Waterman Svpetrvs Resort
Molto buono 8.4 da 128 €





Storia di Supetar


Il più antico habitat umano della Dalmazia, si trova sull'isola di Brac, nella grotta Kopacina vicino a Supetar. Si presume che la gente aveva vissuto la dall’8000 a.C.
Gli Illiri antichi, e più tardi Greci e Romani avevano abitato questa zona nei tempi antichi.

L'insediamento chiamato Supetar è stato menzionato per la prima volta nel 1423. Era situato in una baia, al posto del cimitero di oggi.

La città d’oggi di Supetar è stata fondata nel 16° secolo, quando gli abitanti di Nerezisca 5 miglio distante hanno iniziato ad utilizzare questo sito come un porto.

A causa della sua posizione geografica favorevole, Supetar aveva superato Nerezisca e divenne il centro amministrativo di Brac.

Governanti diversi nel corso della storia hanno lasciato tracce nella cultura, l'architettura e l'economia della città e l’isola di Brac.





Attrazioni storiche - Cosa vedere a Supetar


La Chiesa Parrocchiale dell'Annunciazione - l'edificio sacro più significativo di Supetar è stato costruito sulle fondamenta della basilica paleocristiana di San Pietro. Supetar è stato chiamato dopo S. Petar, che equivale in Croato all‘Inglese San Pietro.

Il mosaico di ieri ha rivelato nel 1975 che era in realtà un piano della vecchia basilica. La Chiesa dell'Annunciazione di oggi è stata costruita nel 18° secolo.
Il museo vicino conserva preziosi tesori ecclestiastici e documenti.

Chiesa di San Nicola - la chiesa è stata costruita su un cimitero nel 18° secolo.
Il luogo consacrato delle sepolture fu esistito fin dai tempi antichi.
Adiacente alle mura della chiesa, ci sono due sarcofagi paleocristiani ben conservati.

Accanto ai sarcofagi, ci sono diverse lapidi impressionanti, con rilievi belli fatti da famosi scultori locali.
Il Mausoleo Petrinovic è un meraviglioso pezzo d'arte dall'esterno, così come all'interno.

Altre chiese che si possono vedere a Supetar e nei dintorni: La Chiesa di San Rocco risale al 1632. La Chiesa di San Luca conserva il disegno sull'intonaco dell’ 11° secolo. Santuario di Nostra Signora di Lourdes fu eretto agli inizi del 20˚ sul campo Celina.